SAPIENZA INTRODUCES ACCESS MEDICINE

martedì 06 febbraio 2018, 14:00
Aula A2
RM101 - Clinica Odontoiatrica - Via Caserta 6, Roma
Martedì 6 febbraio, presso l’Aula A2 del Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e maxillo facciali, si terrà la conferenza di presentazione della piattaforma AccessMedicine. Si tratta di una raccolta di manuali gratuiti che la Sapienza mette a disposizione degli studenti dei corsi di Medicina, grazie all’accordo, promosso dal Preside della Facoltà di Medicina e odontoiatria Sebastiano Filetti, con la casa editrice americana McGraw-Hill. Interverranno il rettore Eugenio Gaudio, i presidi delle facoltà mediche Sebastiano Filetti, Carlo Della Rocca e Massimo Volpe, il presidente del Sistema Bibliotecario Sapienza (SBS) Giovanni Solimine, il direttore di SBS Adriana Magarotto e i componenti della Commissione Medical Education. A partire dal 2018 la piattaforma digitale AccessMedicine è online e fa parte del Sistema Bibliotecario della Sapienza che offre a studenti e ricercatori oltre 400 banche dati, 20.000 periodici elettronici e altre collezioni di e-book italiani e stranieri, valorizzando l’intero patrimonio bibliografico e documentario a disposizione dell’Ateneo. AccessMedicine consente l’accesso a oltre 140 e-book in inglese di medicina editi dalla McGraw- Hill. La consultazione delle fonti è arricchita dalla presenza di risorse multimediali visuali, fotografiche e sonore, ma anche da casi clinici standardizzati e collegamenti ipertestuali a motori di ricerca bibliografici (PubMed, McMaster) e a un prontuario farmaceutico. Tutto il materiale bibliografico è accessibile dagli oltre 25.000 studenti dei corsi di medicina, odontoiatria e delle professioni sanitaria, in maniera completamente gratuita e da casa, utilizzando la rete Vpn (Virtual private networking) del proprio pc. Molto più di un semplice libro testo, un vero e proprio “liquid textbook”. Con la creazione della piattaforma, se da una parte si favorisce l’utilizzo tradizionale di libri in formato e-book, dall’altra si incentiva una fruizione più efficace e articolata. E’ possibile infatti, utilizzando parole chiavi, ottenere un elenco delle risorse corrispondenti all’argomento ricercato e dunque, estraendo capitoli, immagini o parti di testo, costruire una propria antologia che può integrare il materiale fornito dai docenti. La varietà di fonti permette infatti di creare moduli didattici interattivi, promuove l’analisi critica dei testi e un livello di discussione fra docenti e studenti che apre a possibili nuovi dibattiti scientifici, all’interno dell’aula universitaria. L’Ateneo progetta così modelli di insegnamento basati sull’apprendimento attivo, le cosiddette flipped classroom, il futuro del learning. In altri termini, ciascun docente, ciascuna classe, può creare una biblioteca digitale personalizzata di qualità e interattiva. Il libro di testo di domani è qui, oggi.

INFO
coordinamento scientifico
Sebastiano Filetti
Fac. di Medicina e odontoiatria
presidenza-medicinaodontoiatria@uniroma1.it

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma